Martedì 23 Apr 2019
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Stampa

I PURI DI CUORE

. Pubblicato in MELCHISEDEK

 Ti dissi: non come l’uomo è arrivato sin qui da un tempo remoto,non perché si è compiuto un percorso programmato, infinito nel tempo, con le mutazioni elaborazioni, annientamento di stirpi, altre stirpi asservite dall’avidità di razze infami…non questo diremo e con qui. Potrò indurti la reale storia che vi ha condotto, questo per le menti attente se non avide di sapere intellettuale ma non è la conoscenza.A questo si dovrà aprire la popolazione terrestre e sta asservendo già, i primi sintomi si manifestano quando si preleva un anelito che vi trasporta verso un punto indefinito, un traguardo sconosciuto che però chiama fortemente voi che sentite palpitare in voi una richiesta di amare da ricevere e trasmettere, che non è più l’amore conosciuto in terra, carnale, o filare o fraterno, o di genitori verso la prode, è una richiesta di amore allargato al tutto, comprende tutto questo ma lo supera.È amore per la Vita donata, ma più per l’origine della vita, è estasi davanti alla prefazione che ha generato tutto quanto vedete, più ancora ciò che non potete vedere, è ammirare la mano del Creatore del miracolo della nascita anche nascita di ogni cosa in natura, fiori, piante, animali, e la infinita bellezza presente nella vita in manifestazione in una evoluzione senza fine.Già molti vivono questo anelito in risposta all’affossamento dell’energia circolante fra umani, ciò che porta allo scontro di forze molto diverse e distanti fra loro, ciò che porta gli spiriti più aperti a soffrire come uno schiacciamento.Perciò è lotta fra coloro che portano la luce nel mondo e gli altri, è una lotta occulta e silenziosa, dove però la luce, a lungo, trionfa e perpetua l’innalzamento dell’energia terrestre.Ho detto dell’Amore sentito da alcuni come richiesta forte e trascendente, derivando dall’Unità penetra i “puri di cuore” essi sono pronti a accoglierlo, lo vivono e non lo comprendono, ma non è da comprendere, è da “sentire”. Quel sentimento prezioso può dilatarsi e trasmettersi ad altri che si interrogano su questo tempo estremo, non vi si riconoscono ed hanno essi pure in se, una attesa di tempi migliori.A questi può trasmettersi quel sentimento di universalità dell’amore che ho descritto, in cui le persone che hanno scoperto possono diventare antenne che trasmettono.Per gli altri non disponibili all’ascolto di sé, quelli immersi nei falsi valori diffusi, a cui credono senza interrogarsi, per questi il decadimento si fa vorticoso, sono trascinati da quei falsi valori che li travolgono, divenuti incontrollabili per via di un potere tanto mistificatore quanto avido: sono queste le istituzioni divenute incapaci di governare, ma sono solo espressione di altre istituzioni non visibili a occhio umano.Le coscienze risvegliate che portano a manifestare energia espansiva possono facilmente incontrare ostacoli per il modo eccezionale di essere, ma nessuno ostacolo è per loro insuperabile, niente li potrà deprimere perché l’amore “trascendente” che è stato prima d’ora dei mistici è ora presente in un contesto di valori nuovi e molto diversi, come è diversa e eccezionale questa epoca: quell’amore descritto è la forza principale di un progetto di ascesa che si compie.Chi lo vive lo sa, in sé, palesemente o inconsciamente.Da sentimenti indetti in uno stato nuovo della coscienza, raggiungerà la “Conoscenza” trasportata da intuizione. Melchisedek