Giovedì 27 Lug 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

CERCHI NEL GRANO. VITA EXTRATERRESTRE

Stampa

IL POTERE IN NOI PUO' MODIFICARE LA REALTA' TANGIBILE

. Pubblicato in CERCHI NEL GRANO. VITA EXTRATERRESTRE

mondo spirituale mi ha insegnato che quando ci risvegliamo alla nostra vera essenza, scopriamo perfezione in ogni cosa: tutto ha un senso, al di là della percezione delle limitate apparenze terrene.

 

 

L’Uomo Nuovo, come mi rivelano gli Arcangeli con cui sono in contatto da molti anni, non dovrà più lottare per vivere ma si lascerà fluire nel proprio divenire, poiché avrà compreso d’essere responsabile del proprio destino connesso con tutto quello che accade.

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno, per dare forma alla nostre vere potenzialità, è portare alla luce il tesoro presente in noi da sempre e in attesa solo di essere attivato in maniera consapevole. La nostra più grande ricchezza è custodita  nel profondo della nostra anima e va alimentata giorno dopo giorno.

Le intenzioni, formulate dal Cuore, da chi sa di essere un seme di Dio pronto a germogliare, giocano un ruolo essenziale nel plasmare il nuovo paradigma attuale.

L’intento degli Esseri di Luce è di abituarci a usare nel quotidiano gli strumenti di quinta dimensione, per sostenerci durante il prossimo balzo quantico.

L’Arcangelo Metatron ci rivela che aprendo il cuore, coltivando pensieri positivi e lavorando su noi stessi, si ripuliscono corpo emozionale ed eterico dalle vecchie credenze e i nostri desideri possono manifestarsi.

Noi siamo particelle di Dio, dell’UNO, e questo è il tempo in cui ci stiamo risvegliando alla nostra vera essenza Divina. Per facilitare questa capacità mi è stato richiesto di scrivere un libro, che ho appena pubblicato con la Melchisedek Edizioni, e che si intitola “La dimensione della Gioia”. L’intento di questo libro è offrire l’occasione al lettore di avvicinarsi a questa nuova consapevolezza, guidandolo concretamente verso il mutamento della propria percezione di realtà. Nel nuovo paradigma, che tutti siamo in grado di creare, possiamo percepire, interagire e influenzare il mondo.

La visione che propongo fa da ponte tra le teorie innovative della Fisica e gli insegnamenti ricevuti in questi anni dalle Entità Arcangeliche. Esse rivelano infatti che, per creare una realtà armonica, equilibrata, fondata sul rispetto, dobbiamo aver compreso a fondo le regole a fondamento delle Leggi Universali.

Il compito degli Arcangeli è di risvegliare la nostra coscienza dal momento che non è sufficiente conoscere il meccanismo quantistico, ma dobbiamo lavorare in parallelo su noi stessi per riportare il Paradiso in Terra.

Ognuno di noi ha una diversa capacità percettiva e dovrà usare la modalità che risuona di più in quel momento. La Verità è UNA, ma esistono diversi percorsi per raggiungerla. Necessita usare il discernimento e ascoltare ciò che vibra con voi. Non c’è mai stato miglior tempo per mettere alla prova il vostro potere di adesso.

I tempi sono maturi per imboccare delle scorciatoie dopo che la conoscenza ha allargato la nostra capacità di visione. Non solo chi percorre una via di misticismo può giungere al traguardo, ma anche chi sente che la situazione vissuta nel presente, personale o generale, non aderisce alle sue aspettative.

La persona in questione potrebbe essere mossa solo dalla constatazione che gli aspetti della manifestazione percepita attorno a sé sono squilibrio, distruzione e caos. Non è necessario essere negativi, è sufficiente vedere un telegiornale per trarre delle conclusioni.

L’odio, il fanatismo religioso, le guerre, le violenze dell’uomo verso l’uomo come verso la Madre Terra e i Regni della natura, la mancanza di valori, il razzismo, la sopraffazione del potente verso il debole, l’ignoranza etc.

L’orrore di queste informazioni è così capillare che ci si potrebbe azzardare a dire che ormai passa inosservato. Quando la soglia di sopportazione è troppo alta si muovono meccanismi di autodifesa che cancellano la negatività.

Quello che si percepisce non corrisponde a una realtà amorevole e tutti ne siamo coinvolti. Anche coloro che cercano lo sballo nella droga, nell’alcool, nella più spinta materialità, in realtà fuggono da qualcosa che anestetizzi lo stato interiore.

Non si rendono conto di poter cambiare la realtà. Preferiscono alienarsi  nelle allucinazioni piuttosto che agire, narcotizzati da tutto ciò che stimola il corpo emozionale. Convinti di far parte di “un branco di pecore”, non vedono altro che la fuga autodistruttiva per risolvere il loro disagio interiore.

La realtà circostante non aiuta ma si potrebbe iniziare a provare, anche se si è scettici. Cosa si ha da perdere? Quando si dichiara a se stessi “Non ce la faccio più”, quando si smette di controllare, può verificarsi un punto di rottura che causa un affidamento. In quel momento possiamo iniziare il viaggio verso noi stessi.

Provate a fare questo piccolo esercizio, ricordandovi che “Il mondo è ciò che pensate che sia”. Rivolgete la vostra attenzione ai pensieri emersi durante il giorno nella vostra mente. Sforzatevi di riportarli verso il positivo, evidenziando ciò che di bello vi è nella vostra esistenza. Vi accorgerete che ci sono molte realtà oggettive che date per scontate, mentre tendete a evidenziare solo ciò che non funziona. Abbandonate l’abitudine a lamentarvi e osservate i cambiamenti intorno a voi.

Il grande maestro dell’Entusiasmologia Fabio Marchesi asserisce che il “depresso è un ladro”, di energie altrui, naturalmente. L’ottimismo è un atteggiamento mentale costruttivo che consente di trasformare il soggiorno sulla terra in un’avventura entusiasmante. Inoltre, la positività rafforza il sistema immunitario e, il Campo morfogenetico, come una sorta di ologramma, ci rimanderà situazioni analoghe.

Ogni tanto dovremmo affermare: “Oggi è un buon giorno per morire” perché ci consente un’analisi della nostra esistenza, impostandola più positivamente possibile, come se fosse l’ultimo giorno di permanenza su questo piano dimensionale.

Pochi sono coloro che attraverso la loro redenzione hanno compreso l’importanza del pensiero positivo e creativo e si prodigano per aiutare chi ancora brancola nel buio, allontanando l’oscurità che ostacola il viaggio verso la Luce. Questi esseri si sono consacrati perché hanno attivato le tre Fiamme dell’Amore, della Saggezza e del Potere Divino. Hanno imparato ad amare senza vanità e sono al servizio disinteressato dei propri simili.

Per chi ha bisogno di concretezza, di tangibilità, e non si muove attraverso la fede, si può ricordare ciò che oggi è patrimonio della Fisica quantistica e sta rivoluzionando il vecchio paradigma.

Gli scienziati hanno scoperto che l’osservatore influenza le particelle e, come suggerisce la teoria dell’Universo olografico di Bohm, la materia che ci costituisce è la stessa di cui è fatto il nostro Universo. Nell’infinitamente piccolo come nell’infinitamente grande, tutto è interconnesso.

Quindi noi, come osservatori, con il nostro pensiero influenziamo la nostra esistenza. Gli Arcangeli, a proposito di queste avanzate ricerche quantistiche, mi hanno suggerito di integrare lo studio che ho realizzato sui cerchi nel grano, con tecniche creative personali, e di diffonderle.

In questi anni, tra i diversi compiti assegnatomi dai miei Maestri eterici, ho  divulgato l’uso terapeutico dei cerchi nel grano1) in quanto, ricorrendo al linguaggio dell’Universo, abbiamo la possibilità di  riconnetterci all’Infinito. Grazie ad esso possiamo rientrare in contatto con la Saggezza Cosmica e l’Oceano di Consapevolezza, da cui pensiamo di essere separati. Nuovamente in sintonia con la nostra fonte spirituale sperimentiamo di conseguenza la guarigione a tutti i livelli.

Attraverso il metodo innovativo che ho diffuso, la materia corporea viene sublimata e, a contatto con un’energia elevata e aurea, si è potuto creare un ponte tra il nostro livello materiale e una dimensione superiore sottile. Condizione utile a riportare l’organismo al suo stato d’integrità e a risvegliare le nostre naturali capacità di rigenerazione e auto-guarigione. Seguendo il procedimento che presento si innalzano inoltre le frequenze delle nostre acque interiori, per sostenerci nell’ascesa dimensionale a cui stiamo andando incontro.

Ad oggi posso definire tre diverse generazioni di cerchi nel grano, che mi sono state indicate dagli Arcangeli, come utili al nostro benessere. La prima generazione è stata presentata nel libro “Terapie con i cerchi nel grano”, delle edizioni Melchisedek. Qui venivano mostrati simboli che funzionano sull’uomo soprattutto a livello fisico, attraverso l’uso dell’acqua informata. La seconda generazione è stata proposta nel libro “L’occulto nei cerchi del grano”, dove i cerchi nel grano invece agiscono a livello emozionale e spirituale e funzionano attraverso l’osservazione dei simboli. All’interno di quest’ultimo libro sono raccolte alcune testimonianze più significative di coloro che li hanno sperimentati personalmente.

Nel libro “La dimensione della Gioia”, pur non essendo un testo dedicato ai cerchi nel grano, propongo quattro simboli, con allegate le modalità d’uso. Essi rappresentano la terza e ultima generazione di queste geometrie sacre e possono essere usate a livello intenzionale, senza più uso di acqua informata, ma soltanto focalizzando il pensiero consapevole su ciò che desideriamo riportare in armonia. Non appena viene concepita l’idea si lascia che sia l’Universo, attraverso il suo linguaggio geometrico, ad occuparsi della manifestazione.

Possiamo imparare ad aprirci alle soluzioni solo quando abbiamo fiducia e siamo in grado di “svuotarci come canne di bambù”, cioè non ponendo giudizio alcuno, come mi insegnano le guide.

In questo contesto si collega ciò che l’Arcangelo Metatron sollecita da tempo: la realizzazione dei miracoli. L’Arcangelo sostiene che tutti possiamo compierli, a condizione che si apra il nostro Cuore e si colleghi a una Coscienza Intelligente, altamente organizzata, che altro non è che la Grazia Divina. Disponibile sempre a profusione per tutti.

Le Entità di Luce richiedono, oltre alla fiducia, prove che dimostrino anche agli scettici l’efficacia di queste innovative pratiche spirituali. Ultimamente, proprio per rispondere a tali inviti, sto realizzando ricerche in collaborazione con medici, usando strumenti elettronici-informatici, studiati per coadiuvare il lavoro specialistico, e che provengono dai più recenti studi sulla Medicina Quantistica. Questi dispositivi possono esplorare l’anatomia energetica del corpo umano e la sua forza vitale, e darne informazioni utili per ripristinare poi l’equilibrio con radiofrequenze idonee.

Attraverso le analisi eseguite con queste sofisticate strumentazioni, abbiamo potuto verificare significative variazioni sull’aura di persone che si sono sottoposte a test, (registrandosi prima a livello bio-fisico), e dopo aver formulato intenzioni di guarigione. In pratica  riportando il sistema informativo del nostro corpo in un ordine Divino e quindi in armonia, si ottiene un’aura più luminosa e brillante e, abbinando anche l’osservazione di singoli cerchi nel grano con specifiche peculiarità, si evidenzia un effetto migliorativo anche sui singoli meridiani, ripristinando così un riequilibrio energetico.

L’unico vero limite è la mente, che come ci hanno lasciato nel tempo i grandi Maestri in eredità, attraverso gli insegnamenti, ci “mente”. Le nostre credenze più profonde , i nostri preconcetti possono condizionare il risultato. Quando sospendiamo il giudizio usiamo la naturale Intelligenza del Cuore e accediamo all’arte del “non fare”.

A quel punto ogni cosa viene realizzata attraverso di noi e non da noi.

Il campo di azione su queste nuove tematiche è vastissimo ed esistono innumerevoli possibilità ancora da scoprire.

Così ad esempio se supponiamo la mente possa interferire nella creazione della nostra guarigione, possiamo usare questo mantra, dopo aver focalizzato l’attenzione al Cuore; la vera sede della co-creazione.

“Io…rilascio ogni limite mentale che può ostacolare la mia guarigione e che ho ereditato in ogni spazio, tempo, luogo o dimensione. Per attuare questo proposito, allontano con amore tutti i miei preconcetti, i giudizi e li dissolvo nella Fiamma Viola della Trasmutazione. Qui ed ora (centratura nel cuore) programmo per me salute perfetta, massimo equilibrio…per il mio massimo bene evolutivo.  E così è. Grazie Padre-Madre, poiché tutto è già avvenuto”.

Per rafforzare l’intenzione ed essere certi di chiedere secondo il principio dell’UNO, e diventare consapevolmente esseri di maestria, come chiedono le Entità di Luce, ci si può rivolgere al proprio DNA multidimensionale affinché riporti nella propria esistenza “Divino Amore, Divina Saggezza e Divino Potere”.

Anche la paura spesso ci tiene bloccati e ci impedisce di trovare la forza per procedere con serenità. Qui un altro esempio di come si può rivolgere al proprio  DNA per rimuovere memorie che impediscono di usare le nostre piene facoltà creative.

MANTRA DI METATRON : “ Io , nome della persona, rilascio ogni paura e ogni memoria cellulare correlata ad essa e che ho ereditato in ogni spazio, tempo, luogo o dimensione.

Allontano con amore tutte le basse energie che mi bloccano in questa situazione e le dissolvo nella Fiamma Viola della Trasmutazione.

Con il mio DNA multidimensionale recupero dal mio Sé superiore tutte le componenti utili alla mia evoluzione, presenti nelle varie dimensioni, e le riporto nella mia vita ora. Integro la luce del mio sé libero da ogni paura in tutte le cellule del mio corpo.

Qui ed ora programmo per me il fiorire di tutte le mie vere capacità espressive e la manifestazione di esse nella mia esistenza. Lo chiedo per il mio massimo bene evolutivo”. E così è. Grazie Padre-Madre poiché tutto è già avvenuto.

Naturalmente tutto può essere adattato secondo l’obiettivo da raggiungere; sia esso di trasformazione di una situazione, che di guarigione.

Queste tecniche creative, provenienti da Entità Celesti, hanno conferme della loro efficacia anche in ambiti più accademici. In questi anni la scienza più avveniristica ha infatti finalmente “incontrato” lo Spirito e molti ricercatori, in tutto il mondo, stanno documentando attraverso libri, seminari, conferenze e convegni internazionali, le loro esperienze di guarigione in ambito quantistico.

Personaggi come i chiropratici americani Eric Pearl e Richard Bartlett, il Dr. Franck J.Kinslow, lo scienziato russo Grigorij Grabovoj, divulgano in molti paesi del mondo i loro metodi quantistici, che hanno in comune l’attingere ad un Campo di coscienza unificata, la Matrix, disponibile per tutti, proprio analogamente al termine di Campo definito dall’Arcangelo Metatron: “Grazia Divina”. L’obiettivo di queste procedure o meglio, come lo definisce il Dr. R.Bartlett, “stato dell’essere”. è quello di sfruttare l’energia personale e universale per ottenere stupefacenti trasformazioni sia all’interno che all’esterno del corpo e cambiamenti straordinari nella nostra vita.

Su Internet troverete materiale informativo su questi ricercatori. Nel caso dello scienziato russo Grabovoj ci sono su You Tube2) testimonianze di persone che, non solo sono  riuscite a rigenerare organi, ma anche farli ricrescere dopo averli asportati chirurgicamente. Con tali metodi creativi si può ridare funzionalità alle cellule, come riacquisire la vista in occhi atrofizzati o guarire da patologie molto gravi.

In questi tempi di profonda crisi (e non solo finanziaria), dove i vecchi paradigmi dovranno necessariamente crollare, ma ancora siamo assoggettati dall’informazione allarmistica che ogni giorno ci viene propinata attraverso i media, possiamo essere attivi positivamente lasciandoci alle spalle lo sgomento di essere soggetti impotenti di fronte allo “spread” o “all’aumento del Pil” ecc..e iniziare a creare con il Cuore la realtà che vorremmo per il nostro Pianeta e per i luoghi che stiamo avendo in “prestito”.

Noi  abbiamo creato ogni esperienza nella nostra vita e siamo responsabili del nostro destino, degli esiti positivi e dei nostri fallimenti, della nostra felicità o delle nostre angosce. Tutto quello che abbiamo e avremo, è un aspetto della manifestazione, il risultato delle nostre azioni. Dobbiamo quindi imparare a governare i nostri pensieri.

Quando prendiamo coscienza ci liberiamo e mutiamo posizione agli occhi dell’osservatore.

Mentre nella Fisica Newtoniana si evidenzia la forza, la Fisica Quantistica si concentra sugli espedienti  dell’Universo Intelligente.

Quando si vuole tenere sotto controllo una certa situazione, è l’emisfero sinistro razionale a entrare in azione, una volta posta un’intenzione scaturita dal Cuore, mentre l’emisfero destro accede al Campo unificato della Coscienza e lascia che tutto accada.

Se osserviamo qualcosa, la trasformiamo a livello quantistico, e avviene così un “collasso delle funzioni d’onda2”, secondo la definizione dei fisici.

A questo punto, è vitale porsi una domanda: cosa desidero creare adesso nella mia vita tramite Consapevolezza ed Energia?

Iniziamo intanto a dissolvere il passato che ci tiene legati alla colpa, alla negatività, alla paura, al timore del cambiamento. Che cosa può accadere quando ci focalizziamo su un progetto meraviglioso che può darci solo GIOIA? Molte cose scompaiono perché l’energia che le tiene unite si frantuma, per adeguarsi al nostro nuovo Sogno.

Dovremmo simbolicamente togliere Gesù dalla croce. Il tempo della croce è terminato, dicono gli Arcangeli. Occorre definitivamente uscire dall’egregora di questo simbolo e di ciò che le istituzioni religiose hanno creato intorno ad esso. La funzione di questa immagine è riportarci costantemente al senso di colpa. Se in ogni chiesa ci fosse il simbolo di Cristo risorto, anziché l’emblema della sofferenza, noi ne trarremmo il vero messaggio offertoci dal Figlio di Dio.

Quale immagine più significativa potrebbe esserci nelle chiese, sugli altari, se non la figura di Cristo con il Suo cuore in vista per abbracciarci tutti? Tale rappresentazione ci riporterebbe al nostro compito evolutivo, indicando la connessione con il Cuore e la modalità per raggiungere la Coscienza. La nostra resurrezione attraverso la purificazione, la morte della nostra individualità per risorgere spiritualmente, prendendo finalmente il posto che ci compete, in contatto stabile e costante con la Mente di Dio!

Purtroppo non vedremo staccare il crocifisso dalle chiese, ma possiamo renderci autonomi e sentire il Cristo dentro il nostro cuore, possiamo sentirlo pulsare vivo, magicamente eterno.

I messaggi degli Esseri di Luce ci danno speranza perché hanno il potere di abbattere quel muro di ignoranza che non permette la Conoscenza.

Molti ricercatori sostengono che nel 2012, il cambiamento vibrazionale dovuto all’energia che investirà il pianeta, sarà qualcosa a cui non potremo sottrarci. L’energia rinnovatrice proveniente dal centro della Galassia porterà con sé le condizioni ottimali per l’apertura del nostro terzo occhio e ne potrà giovare solo chi, con impegno e fiducia, avrà creato in sé il terreno fertile per accogliere e sostenere lo stato di Illuminazione.

Chi ha lavorato su se stesso non teme alcuna catastrofe ed è ormai cosciente dell’importanza del proprio contributo alla manifestazione di questo grande cambiamento.

Questa opportunità ci permetterà di vivere in uno stato di lucida presenza, consapevoli della possibilità di trasmutare il dolore passato in Saggezza per costruire un mondo nuovo, finalmente padroni e responsabili di quei poteri che ritorneranno così a far parte di noi per il bene di tutti, poiché tutti siamo ineluttabilmente UNO.

L’Amore sarà la nuova religione e scaturirà dall’Intelligenza del cuore, sbocciata  dall’evoluzione di tutti quegli esseri che hanno compreso la Verità. Più evolveremo, più le cose si semplificheranno, sostengono gli Arcangeli.

Noi siamo i custodi del Giardino, come si legge nella Bibbia. E il Giardino è il simbolo della Natura, secondo il Grande Spirito, la rappresentazione della via naturale che tutti dovremmo percorrere per contribuire all’equilibrio nella nostra vita e nell’ambiente circostante, di cui dovremo occuparci con più responsabilità.

Non ha alcuna importanza chi si prenderà il merito, vale unicamente il risultato finale. Tu puoi essere il cambiamento cui dai vita nel mondo. Nessuno può farlo per te.

 

 

 

1) I cerchi nel grano o crop circles sono disegni geometrici, anche molto complessi,  realizzati nei campi di cereali con straordinaria precisione. Le spighe vengono piegate delicatamente tutte nella stessa direzione senza essere mai spezzate. Esse continuano a crescere giungendo a maturazione. Scienziati statunitensi hanno scoperto, nelle piante prelevate, notevoli alterazioni fisiche e genetiche, spiegabili solo con l’irradiazione di microonde a noi sconosciute. " con l'irradiazione di microonde a noi sconosciute.

2) http://www.youtube.com/watch?v=pPwK7CJywNs

http://www.youtube.com/watch?v=jOpSL_2gCCs

http://www.QuantumEntrainment.com

http://www.matrixenergetics.com

3) Con il collasso delle “funzioni d’onda” si parte dal presupposto che al di là del contesto temporale e spaziale esistano possibilità infinite